venerdì, febbraio 28, 2020



Continuiamo a parlare delle più importanti specie di formiche esistenti sul nostro pianeta, partendo dalla più feroce di tutte:

La FORMICA BULLDOG arriva a essere lunga quasi 4 centimetri e sono degli assassini spaventosamente efficienti. Hanno la forma di una vespa gigante e sono dotate di pungiglioni mortali ed enormi mascelle per strappare la carne. Sapendo di essere pressoché invicinbili sono cacciatrici solitarie e non hanno dovuto mutare il loro aspetto primitivo.

Molto più forti delle comuni formiche a cui siamo abituati, le formiche bulldog adulte usano le mascelle taglienti come un rasoio per rompere la dura pelle dai bruchi e metterne a nudo la carne gelatinosa. Un banchetto per le larve affamate, anch’esse primitive.

La regina è il comandante in capo di questo esercito. Nonostante il fatto che non sia più grande delle sue operaie, il suo è un ruolo unico perché è l’unica in grado di produrre uova fertili. Le operaie si prenderanno cura delle uova e allevano le larve dopo la schiusa.

Un esercito ha bisogno di un buon sistema di comunicazione e le formiche Bulldog usano i feromoni, una sostanza odorifera. Tuttavia i rapporti sociali tra gli abitanti di un nido non sono molto sviluppati: le formiche bulldog cacciano da sole e le loro colonie superano raramente i 200 membri.

Al contrario le FORMICHE CUCITRICI cacciano in massa, ma come le bulldog usano armi chimiche. Hanno nel corpo una specie di pistola che spara un getto di sostanza acida in grado di uccidere alcuni insetti.

ARTICOLI PIU' LETTI DELLA SETTIMANA

ABBONATI ALLE NEWS