venerdì, gennaio 31, 2020



Le formiche si incontrano quasi ovunque sulla terra e se messe insieme peserebbero quanto l’intera popolazione mondiale. Devono essere un considerate come un esercito di soldati che non teme di fare guerra a qualsiasi cosa incontri: questo esercito è composto da unità distinte, ma che lavorano insieme come le cellule di un corpo unico.

In questo articoli vedremo sinteticamente alcune caratteristiche delle diverse specie di formiche:

Le FORMICHE TAGLIAFOGLIE del genere Atta sono caratterizzate da una testa piena di muscoli. Lavorano incessantemente ogni giorno, anche se le formiche non digeriscono l’erba. A occuparsi del trasporto sono le formiche portatrici, di dimensioni più piccole, che attraversano percorsi ben marcati fino alla tana. Il loro unico problema è mantenere l’equilibrio perché riescono a trasportare carichi di gran lunga superiori alle loro dimensioni.

Pensate che il raccolto di una colonia è di mezza tonnellata all’anno.

Ma perché raccolgono l’erba se non la mangiano?

Questo può sembrare assurdo, ma questi animaletti raccolgono ugualmente i segmenti di erba, perché il cuore della colonia è un particolare tipo di fungo. E’ come se le formiche lo coltivassero con cura e di questo si occupano le FORMICHE CONTADINE.

Con l’erba fanno crescere i funghi nelle colonie e così possono nutrirsi di essi. Ogni colonia è formata da 5 milioni di membri. Le gallerie possono essere profonde anche 7 metri e la presenza dei funghi porta ad una grande presenza di anidride carbonica che potrebbe asfissiare la colonia. Come ovviare al problema?

Le formiche costruiscono il nido per riciclare l’aria in modo che ogni lieve brezze di vento entri ricambiando l’aria.

ARTICOLI PIU' LETTI DELLA SETTIMANA

ABBONATI ALLE NEWS