FAQ



Cosa sono le formiche?

Le formiche sono insetti sociali che vivono in "famiglie" numerose,le colonie, la cui numerazione può oscillare da poche migliaglia a diversi milioni di individui (a seconda delle specie). La maggior parte della popolazione delle formiche sono i "lavoratori"  le cosidette operaie che svolgono tutto il lavoro per il mantenimento della colonia, la produzione alimentare e la gestione della nascite per la nuova generazione. Il centro della colonia è la regina (solitamente una) nelle specie monoginiche, nelle specie poliginiche abbiamo più regine, il cui compito principale è quello di deporre le uova per rifornire continuamente la popolazione di una colonia.

Perché le formiche sono interessanti?

Prima di tutto, le formiche sono interessanti per il loro complesso comportamento sociale. La loro intelligenza è solo da invidiare! Dovremmo veramente imparare i molti aspetti positivi del loro comportamento. L'esempio principale da seguire è quello di prendersi cura della sua famiglia, della regina, della prole, gli uni degli altri. Il primo stadio vero, dopo l'uovo, della vita di una formica è la larva. Su di essa le operaie mostrano una cura maniacale: costantemente trasferite da una camera all'altra, mantenendogli la giusta temperatura e l'umidità nelle varie zone del formicaio, e rifornite costantemente di cibo proteico ovvero altri insetti che le formiche catturano. La seconda parte della vita di una formica è l'operaia che spende tutto il suo tempo per la cura delle uova delle larve, procura il cibo per la colonia e protegge il formicaio. Ogni operaia fa il suo lavoro e lo fa bene, una lavoratrice instancabile. Non conoscono scioperi, le formiche sono le creature più industriose del mondo.

Qual è la dimensione delle formiche?

Le dimensioni delle formiche sono diverse. Variano da specie a specie ci sono formiche non superiori ai 2 mm come le Leptothorax, e ci sono esemplari giganti, che raggiungono i 3 cm di lunghezza come le Dinoponera

Quanto vivono le formiche?

Le formiche sono tra gli insetti più longevi al mondo. Le operaie vivono in media da 1 a 5 anni mentre le regine dai 15 ai 20 anni! In certi formicai le regine più giovani sostituiscono quelle più vecchie, garantendo ad alcune colonie una vita pari a più di cento anni.

Cosa mangiano le formiche?

Le larve di formica mangiano cibi ricchi di proteine, essenziale per la fase di crescita. Di solito questi cibi sono altri insetti, che le operaie catturano durante i perlustramenti e trasportano al nido. Una volta che la formica passa da bozzolo o pupa ad operaia, non ha più necessità di crescere quindi non ha più bisogno di cibo proteico. Ora, l'energia necessaria per una vita attiva all interno della colonia sono i carboidrati. Di conseguenza, le operaie adulte mangiano cibi ricchi di carboidrati: nettare dagli afidi, miele, sostanze zuccherine, frutta matura.

E' possibile tenere le formiche in casa?

Certo che puoi! E' facile e molto interessante. Le formiche vanno mantenute in strutture speciali chiamate formicai artificiali che imitano e simulando le camere interne di un formicaio naturale, e una parte della zona circostante chiamata area di foraggiamento.


Domande sulle nostre formiche

Le vostre colonie di formiche hanno una Regina?

Tutte le colonie sono vendute con una Regina (a meno che sia specificato che siano poliginiche). Non avrebbe senso vendere colonie senza Regina perche le operaie di solito sopravvivono alcune settimane o mesi (occasionalmente qualche anno).

Le vostre Regine sono fecondate?

Vendiamo solo Regine fecondate che possono produrre uova fertilizzate da cui nasceranno operaie. In ogni caso se dovesse verificarsi che la Regina non sia fecondata la rimpiazzeremo gratuitamente, o se non disponibile vi rimborsiamo interamente il suo costo escluse le spese di spedizione.

Che cosa significa ibernazione?

Alcune specie di formiche richiedono l'ibernazione, una specie di periodo di riposo. Questo comportamento e' comune alla maggior parte delle specie di formiche delle zone temperate. Nello stato di ibernazione le colonie si rifugeranno negli strati piu profondi del terreno. Durante questo periodo non hanno bisogno di cibo, e lo sviluppo di larve e' altresi' interrotto. In ogni caso l'area del nido non si deve asciugare completamente. Lo stato di ibernazione e' maggiormente accentuato nelle zone settentrionali, nella zona mediterranea (Europa del sud ad esempio) la maggiorparte delle specie di formiche hanno un periodo di ibernazione piu corto e meno intenso durante il quale le formiche sono piu attive.

Devo rimuovere le formiche dalla provetta quando le ricevo?

La maggiorparte delle colonie sono state tenute per lungo tempo nelle provette prima della spedizione. A meno che sia diversamente specificato non e' consigliabile rimuoverle dalla provetta. La soluzione migliore e' di mettere la provetta aperta nell'arena e permettere alle formiche di decidere quando spostarsi. Potrebbero volerci alcuni giorni o settimane! Alcune specie chiuderanno l'ingresso della provetta con terreno, non c'e' ragione di preoccuparsi per questo.

Qual'e' la migliore soluzione di nido artificiale?

Ci sono alcune specie di formiche che sono ottime da tenere in nidi di ytong o gasbeton (calcestruzzo cellulare), altre in nidi di gesso di tipo scagliola e cemento bianco,sughero ed altri materiali naturali come il legno o la terra.

Qual'e' l' umidita dell'aria ottimale per le mie formiche?

L'umidita richiesta dipende dalla specie di formica. Comunque l'umidita dell'aria non e' cosi' importante come l'umidita del suolo. Una umidita troppo elevata o aria stagnante (es: contenitore completamente chiuso) puo' contribuire allo sviluppo della muffa (resti di cibo e altro materiale organico) e potrebbe anche portare ad uno sviluppo di parassiti. Nella maggior parte dei casi l'umidita' dell'aria e' trascurabile e non e' necessario controllarla separatamente. Sara' regolata dall'umidita' del suolo.Nella maggior parte dei casi una buona soluzione consiste nel mantenere asciutti i primi centimetri del suolo e mantenere umidi gli strati inferiori. Naturalmente l'area del nido non deve mai asciugare!Se avete un contenitore con un livello di terreno di 5 centimetri per esempio, potreste mantenere asciutto il primo centimetro. Questo aiutera' a prevenire la muffa e garantisce un livello di umidita ideale per l'area del nido. L'umidita dell'aria dovrebbe essere simile a quella dell'area di origine. Formiche provenienti dalle foreste pluviali dovrebbero avere un livello di umidita' dell'aria maggiore rispetto a quelle provenienti dal sud Europa. Ma anche nelle zone tropicali le formiche sono esposte ad una notevole variazione della temperatura e dell'umidita'. La differenza tra la stagione secca e la stagione delle piogge puo' essere notevole.

Quali piante dovrei tenere nel contenitore?

Nella maggior parte dei casi non e' necessario piantumare e le piante sono solo utilizzate a scopo decorativo. Non ha senso utilizzare delle piante per specie come Acromyrmex o Atta perche' le formiche distruggeranno le piante molto presto.

E' sufficiente nutrire le formiche con acqua e miele o con una soluzione di acqua e zucchero?

La maggior parte delle formiche possono essere alimentate con acqua e zucchero, miele e insetti. Ci sono eccezioni naturalmente, specie come Messor, necessitano di una alimentazione particolare. Le Messor raccolgono semi di piante diverse e li lavorano per farne il cosidetto "pane delle formiche". La maggiorparte delle formiche, tuttavia, vengono nutrite con acqua e zucchero o miele. La covata necessita anche di proteine, per questo si dovrebbe fornire regolarmente anche cibi proteici, ad esempio sotto forma di insetti.




© RIPRODUZIONE RISERVATA

    ARTICOLI PIU' LETTI DELLA SETTIMANA

    ABBONATI ALLE NEWS