venerdì, giugno 01, 2012


Vi presenterò in questi giorni, ogni giorno una pagina estrapolata da un libro molto interessante scritto da Carlo Menozzi nel 1926 dal titolo "Nuove formiche delle isole Filippine e di Singapore."

PAGINA 2

Ectomomyrmex claudatus n. sp.
Femmina Nera opaca ; mandibole, estremita degli scapi, fu-
nicoli, tibie, tarsi e apice del gastro di colore ferrugineo. Pube-
scenza bianca, piuttosto scarsa nel capo e torace, alquanto piu ab-
bondante nel gastro, cosi come per la pilosita, che e pero, di co-
lore rossiccio.
Capo subquadrato coi lati leggermente arrotondati e col mar-
gine occipitale incavato ; la sua scultura e costituita da rughe me-
diocremente elevate, ma assai fitte e disposte a reticolo, mentre la
faccia occipitale, assai ben distinta, e pressoche liscia e lucida.
Mandibole opache, grossolanamente striate, col margine mastica-
torio provvisto di sei denti. Clipeo stretto ed angoloso nel mezzo.
Solco frontale profondamente marcato e che quasi raggiunge 1'oc-
cello impari. Scapo rugoso ; ripiegato longitudinalmente, 1'estremita
arriva esattamente al margine superiore del capo. Occhi relativa-
mente piccoli, e distant! dalla base articolare delle mandibole, per
uno spazio aH'incirca eguale al loro massimo diametro.
Torace cosi largo che il capo ; il pronoto a scultura eguale a
quella del capo, ma le rughe sonodisposte trasversalmente (nel capo
lo sono invece obliquamente) mentre nel mesonoto e scudetto esse
sono longitudinal! ; 1'epinoto ha rughe del doppio piu grosse e
trasversali ; la faccia basale di questo segmento e troncata e limi-
tata a! lati da due carene.
Peziolo sormontato da una squama particolarmente sottile e
coi margin! lateral! taglienti ; la sua faccia anteriore ha rughe cosi
fort! come quelle dell'epinoto e trasversali, mentre in quella poste-
riore esse sono vertical! e convergent! dal basso in alto ; segmento
postpeziolare troncatr anteriormente e con scultura eguale a quella
del capo ; i segment! susseguenti sono lisci, lucidi e con finissima
punteggiatura piligera.
Lun'ghezza mm. 7,8
Un solo esemplare raccolto all'isola Samar.



CONTINUA... 

ARTICOLI PIU' LETTI DELLA SETTIMANA

ABBONATI ALLE NEWS