mercoledì, maggio 30, 2012

I nidi 

I nidi delle formiche (formicai) spesso sono ubicati negli strati superficiali del terreno, 
talvolta si trovano sotto lastre di pavimentazione di cortili o marciapiedi, non di rado 
sono scavati anche in tronchi di piante vive o morte o in legno messo in opera (pali, 
travature, telai di porte e finestre in legno tenero,
umido o già attaccato da altri 
insetti - in ogni caso le formiche non si nutrono mai di legno); talora sono ubicati 
negli anfratti di muri in pietra o in materiale laterizio, o in intercapedini coibentate 
con materiali nei quali le formiche agevolmente scavano celle e gallerie.

I formicai 

Possono avere anche più di un ingresso e si presentano come labirinti più o meno 
complessi di gallerie e camere destinate alle varie attività della colonia: 
ovideposizione, “nursery” per le larve da accudire, spazi per la fase pupale, locali per 
l’immagazzinamento di provviste di cibo, o per la sosta all’interno del nido delle 
operaie stesse nei periodi di inattività, ecc.

ARTICOLI PIU' LETTI DELLA SETTIMANA

ABBONATI ALLE NEWS